Raspberry Pi 2 – Il Computer tascabile tuttofare !!!

Era il 2012 quando, per la rete, aleggiava un logo raffigurante un chicco di lampone, passava inosservato sotto i miei occhi eppure, quel piccolo oggetto avrebbe rivoluzionato il modo di concepire l’homebrew tecnologico. A dare il primo spunto fu l’italianissimo Arduino al quale spetta il merito per aver dato origine a questo fenomeno di massa grazie al quale, tutti, possono creare, di sana pianta, un dispositivo elettronico che risponda alle proprie necessità. La necessità di questi apparecchi, apparentemente inesistente, si rivela tutt’altro che futile ma, al contrario, fondamentale per piccoli progetti, per telecontrollare il dosatore di cibo nell’acquario quando siamo in vacanza, magari fornendo informazioni sullo stato di salute dei pesci, livello dell’acqua e delle sue impurità… questo, di suo, avrebbe richiesto un dispendio di tempo e denaro ma, grazie ad Arduino tutto è diventato semplice ed economico… Alla base di tutto c’è un micro controllore che, collegato a dispositivi esterni, (noti come  anche come Shield ovvero schede già pronte destinate ad usi specifici) motorini, sensori ecc, una fonte di alimentazione, ed una Breadboard, permette di controllarne il funzionamento, invertire il senso di rotazione, la velocità. Il tutto con un semplicissimo software scaricabile dal sito. Raspberry Pi, invece, si spinge un po oltre e include una porta HDMI, una porta GPIO a 40 pin (26 nelle versione A e B), quattro porte USB (solo nelle versioni Pi B+, e Pi 2)   ed un connettore mini jack per uscita video (Analogica) più audio stereo e, uno slot per schede Micro SD (SD nelle versioni A e B) ed una porta LAN Ethernet 10/100M. Dunque questa piccola scheda dispone al suo interno di tutto il necessario per poter collegare TV/Monitor, Mouse e Tastiera, scheda micro SD con il Sistema Operativo Raspbian che è il sistema operativo ufficiale (ovvero una distro Linux basta su Debian) appositamente studiata per funzionare egregiamente su questi SOC (Acronimo di System on Chip). Ovviamente la rete pullula di distribuzioni personalizzate e adatte ad agli utilizzi più disparati e, grazie alle sue specifiche tecniche (ed all’interesse ed alla fama che ha saputo guadagnarsi nel mondo), anche Microsoft ha annunciato di voler rilasciare una versione di Windows (Windows 10 precisamente) per Questo Hardware.

SPECIFICHE TECNICHE (Solo Raspberry Pi 2)

  • SoC – Broadcom BCM2836 quad core Cortex A7 processor @ 900MHz with VideoCore IV GPU
  • System Memory – 1GB SDRAM (PoP)
  • Storage – micro SD card slot (push release type)
  • Video & Audio Output – HDMI and AV via 3.5mm jack.
  • Connectivity – 10/100M Ethernet
  • USB – 4x USB 2.0 ports, 1x micro USB for power
  • Expansion: 2×20 pin header for GPIOs / Camera header / Display header
  • Power – 5V via micro USB port.
Raspberry Pi 2, SOC ARM v.7 Quad Core 1 GB DDR2 900 MHz

Raspberry Pi 2, SOC ARM v.7 Quad Core 1 GB DDR2 900 MHz

Con queste specifiche Raspberry PI può essere utilizzato per molti scopi. C’è chi lo usa per creare robot, chi lo usa come computer, come stazione barometrica e meteorologica, chi per sviluppare software, chi per fare musica, chi per creare media centre, chi per ricreare un Cabinato Arcade (Come sto facendo io  – Picab Multi Emulator). Qualunque cosa tu voglia fare Raspberry PI ha tutte le carte in regola per soddisfare le tue esigenze. Sul sito ufficiale trovi una sezione interamente dedicata ai progetti di maggior successo. E disponibile molta documentazione (in inglese) con esempi pratici e consigli, tutorial e guide passo passo. Il mio consiglio è quello di acquistare uno starter kit per cominciare a divertirsi.

Io ho scelto questo: Sunfounder Starter Kit for Raspberry Pi B+. Acquistalo su Amazon

Principali Sistemi Operativi (LInux)

  • NOOBS (Offline) – Distribuzione Linux Ufficiale Installazione Semplificata – Download
  • Raspbian – Debian per Raspberry, Sistema Completo  – Download
  • Ubuntu Mate – Sistema Ubuntu con interfaccia MATE – Download
  • Snappy Ubuntu Core – Ubuntu per Sviluppatori – Download
  • Openelec – Distribuzione per dispositivi embedded e multimedia – Download
  • OSMC – Open Source Media Centre – Stupendo OS da affiancare al vostro Televisore – Download
  • Pidora – Fedora Linux per Raspberry Pi – Pi2 – Download
  • Retropie – Distribuzione adatta a creare una piattaforma Arcade e Retrogamer – Download
  • Lakka – Come Retropie ma con Forntend Lakka che ricorda la PSP / PS3 – Download  – RPI A O B – RPI 2
  • PiPlay – Ancora una distro destinata all’arcade ed al Retrogaming – Download

Altri Sistemi Operativi

  • Windows 10 – Anteprima di Windows 10 per Sviluppatori – Pagina di spiegazioni e downlaod – Download
  • Risc OS – Risc OS era il sistema operativo per piattaforma ARM, questa è la versione Raspberry – Download

Per i principianti ho scovato una guida in PDF che spiega come muovere i primi passi con Raspberry, è un po datata ma va bene lo stesso. Unica nota, la guida fa riferimento alla prima versione. Ricordate che Raspberry A+, B+ e 2 hanno una GPIO a 40 PIN anziché 26 come Le Versioni A e B. Il file lo trovate Qui.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...